OFFERTA DEL MOMENTO

STREPITOSA OFFERTA

L U G L I O 2014

______________________

- Soggiorno di 2 NOTTI per

minimo 2 persone

€ 60,00 *

(anziché € 72,00)


inoltre


- Soggiorno di 5 notti per

minimo 2 persone

€ 130,00 *

(anziché € 160,00)


* I prezzi sono da intendersi a persona, comprensivi di pernottamento e prima colazione

______________________

085.87.00.305

CONTATTACI SUBITO!!!

333.2233355

Google Translator

Seguici su Facebook

Link

Agriturismi: La Quercia BioAgriturismo, Atri

Contatore Visite

Monthly Archives: June 2011

La tecnica di rilassamento ha la finalità di creare i presupposti per liberarsi della tensione ed apportare armonia e serenità.

Si basa su di una serie di esercizi e di tecniche che vanno dalla respirazione controllata, alla riduzione della tensione muscolare, all’ascolto del proprio “io”, etc..

Nel nostro agriturismo, nei mesi di luglio e agosto 2011, si organizzano:

1) sedute di rilassamento individuale della durata di 45 minuti: € 50,00.

2) sedute di rilassamento di gruppo della durata di 45 minuti:

-  gruppi di minimo 3 persone: € 40,00 a testa;

- gruppi di minimo 5 persone: € 30,00 a testa.


AROMATERAPIA

Il termine ‘aromaterapia’ indica l’impiego di essenze aromatiche dette anche oli essenziali, per assicurare benessere, prevenire o curare la malattia. Per ‘aromaterapia’ s’intende un metodo curativo olistico che può agire su processi fisici, mentali e spirituali.

Gli oli essenziali sono sostanze altamente volatili, che grazie a questa caratteristica raggiungono facilmente il nostro naso. Tra le terapie complementari, l’aromaterapia è una delle più conosciute e quella che sta crescendo più rapidamente in tutto il mondo, Il suo valore terapeutico è sempre più apprezzato da ricercatori e medici. Gli oli essenziali sono fluidi preziosi, dal dolce profumo, estratti da molte varietà di piante.

Gli oli essenziali sono essenze non oleose, particolarmente concentrate in alcune parti della pianta: fiori, resina, corteccia, radici, buccia, foglie, frutti; sono frazioni volatili ottenute dalle piante mediante distillazione in corrente di vapore. Presentano una composizione complessa. Sono poco solubili in soluzioni acquose. Stimolano intensamente l’olfatto, in quanto si volatilizzano a temperatura ambiente.

Essi possono essere considerati l’anima della pianta, poiché sono il risultato dell’estrazione, mediante particolari procedimenti, dell’essenza energetica della pianta stessa. La loro azione non è mai solo qualcosa di limitato e altamente specifico per un organo o un apparato, ma essi hanno piuttosto un’azione più generale sull’organismo.

Gli oli essenziali regalano energia e lucidità, curano la pelle e fanno bene al corpo e allo spirito. La composizione di una essenza naturale è molto più complessa della somma dei suoi costituenti. Essenze riprodotte chimicamente in laboratorio, infatti, generano una miscela solo apparentemente uguale all’originale, come dimostrato dal confronto tra l’attività di sostanze naturali e sintetiche.

È interessante notare come le specie botaniche più ricche di oli essenziali si distribuiscono prevalentemente in zone calde e assolate, infatti un fattore particolarmente importante riguarda le caratteristiche di fotoesposizione e, quindi, di luce e di calore.

A differenza degli altri sensi, le stimolazioni olfattive sono le sole a passare direttamente nella corteccia cerebrale, senza essere filtrate dal centro recettore del ‘talamo’ per un’analisi preliminare. Le molecole aromatiche che si diffondono nell’aria raggiungono la parte superiore delle cavità nasali.
Le cellule olfattive, una volta sollecitate dalle molecole aromatiche, trasformano lo stimolo chimico in impulsi elettrici che a loro volta stimolano i centri deputati all’odorato.

Questo spiega come mai un odore o un profumo possa evocare istantaneamente ricordi estremamente vivi di esperienze vissute anche molto tempo addietro. In tal caso, infatti, più che di un semplice ricordo si tratta quasi di un rivivere l’esperienza passata, che si riaffaccia prepotentemente. Il ricordo scatenato da un odore è, pertanto, molto più intenso di quello evocato da un’immagine o da un suono.

Fonte: www.erbeofficinali.org/dati/deleo/essenze/essenze.php



Nei mesi di luglio e agosto 2011, nel nostro agriturismo si organizzano corsi di aromaterapia sugli oli essenziali, costituiti di 2 incontri della durata di 2 ore ciascuno.

COSTO PER L’INTERO CORSO:

- gruppi di minimo 3 persone: € 50,00 a testa.

- gruppi di minimo 5 persone: € 35,00 a testa.

Con l’occasione i partecipanti riceveranno in dotazione del materiale didattico.

Il training autogeno è una tecnica finalizzata alla risoluzione di problemi di ansia, tensione, insonnia, stress, paura oltre che per aumentare l’autostima e la concentrazione.

Possiamo riassumere dicendo che questa tecnica di rilassamento si prefigge il compito di migliorare il contatto con se stessi, alleviando i disagi psicosomatici di vario tipo.

Nel nostro agriturismo si organizzano, nei mesi di luglio e agosto 2011, corsi di esercizi base di training autogeno, costituiti da numero 6 incontri della durata di 1 ora ciascuno.

INDIVIDUALE:

- corso individuale: € 120,00.

CORSO DI GRUPPO:

- corso per gruppi di minimo 3 persone: € 100,00 a testa;

- corso per gruppi di minimo 5 persone: €   90,00 a testa.

EDWARD BACK

Nacque il 24 settembre 1886, nel Galles, di cui la sua famiglia era originaria.

Fin da giovane amava interessarsi alla natura e mostrava la sua forte sensibilità di fronte alla sofferenza di tutti gli esseri, tanto che ben presto decise di diventare medico. Riuscì nel 1912 a laurearsi presso l’Università di Birmingham.

Iniziò a lavorare a Londra, ed essendo a contatto con la sofferenza quotidianamente, si accorse però, che la medicina “ufficiale” allopatica non riusciva ad andare oltre l’aspetto sintomatico del problema, la sua attenzione era sempre rivolta alla malattia e mai verso il malato.

Notò sempre più le differenze di approccio che ciascun individuo aveva con la malattia, nonostante i sintomi, ognuno reagiva emotivamente in maniera diversa dall’altro di fronte al problema. Sempre meno contento dei risultati della medicina sintomatica si avvicinò, allora, alla medicina omeopatica.

Nel 1917 a causa di un’emorragia, fu operato urgentemente con successo. Ciò nonostante, gli fu detto che gli rimanevano solamente pochi mesi di vita a causa di una grave malattia, si buttò allora completamente nel suo lavoro, notte e giorno senza pensare ad altro, convinto che un interesse e un ideale nella vita siano migliori di qualunque cura, tanto che non ne fece alcuna.

Sentiva il bisogno di trovare un metodo basato sull’individuo, semplice e naturale, utilizzabile da chiunque. Continuò così a lavorare ai suoi interessi, scoprì i sette nosodi, (tipi di vaccini omeopatici) che tutt’oggi sono ancora usati da alcuni omeopati. Notò che ad ogni gruppo dei nosodi, si poteva ricollegare un tipo di personalità, iniziò così a prescriverli in base a questa sua osservazione e ciò gli fece ottenere un buonissimo successo. Ma anche questo non lo soddisfaceva, cercava dei rimedi sempre più naturali, pensò che alcune piante potevano sostituirsi ai nosodi (ottenuti, invece, da batteri intestinali).

Dietro queste osservazioni decise allora di chiudere il suo avviatissimo studio medico di Londra e dedicarsi alla ricerca di un metodo per la cura dei problemi umani. Nel 1929 si trasferì nel Galles. Girò moltissimo nelle campagne di questa regione, affinando la sua innata sensibilità.

E come un vecchio erborista sentì, provando e riprovando, che alcune piante avevano delle stupende virtù terapeutiche sullo stato d’animo umano. Nella scelta delle piante non tenne conto delle piante velenose e di quelle coltivate.

Intuì che alcuni fiori trasmettevano attraverso la rugiada o l’immersione nell’acqua delle virtù terapeutiche uniche. Scoprì dapprima 12 fiori, che costituirono i primi 12 “guaritori”, così come furono chiamati dallo stesso Bach, e poi tutti gli altri attualmente conosciuti.

Iniziò immediatamente a proporre questo suo metodo ai suoi pazienti e sempre più felice della sua scoperta decise che questo metodo doveva essere conosciuto da tutti, e si prodigò enormemente nella sua diffusione.

Negli ultimi anni della sua vita ebbe molto da fare per proporre a chiunque di imparare il suo metodo (anche a non medici), tanto che per questo fu accusato molte volte dalla classe medica. Per tutta risposta Bach scrisse che considerava un onore insegnare a chiunque come guarire se stesso ed al termine dei suoi giorni chiese di essere cancellato dall’Ordine dei Medici e di voler essere considerato solo un erborista.

Edward Bach morì, felice, il 27 novembre 1936 considerando conclusa la sua missione su questa terra.

Fonte:  www.fioridibach.it/bach/edward_bach.htm

 


Nel nostro agriturismo, nei mesi di luglio e agosto 2011, si organizzano corsi base di Fiori di Back della durata di 2 ore:

– gruppi minimo 3 partecipanti: € 40,00 a testa.

– gruppi minimo 5 partecipanti: € 30,00 a testa.

E’ possibile inoltre una consulenza individuale consistente in un colloquio con la psicologa della durata di 45 minuti, sempre inerente i Fiori di Back, al costo di € 60,00.

Per chi ha già seguito il corso base di Fiori di Back, la consulenza individuale sarà del costo di € 50,00.